Trattamento esiti cicatriziali

Sempre più frequentemente, veniamo a conoscenza di persone che si affidano a mani esperte per camuffare gli esiti cicatriziali derivanti dalla chirurgia o in seguito ad incidenti stradali.

Ma è possibile eliminarle? Se si come?

Con la Tricopigmentazione, termine che deriva dal greco “trichòs” = capello, pelo.

Ma in cosa consiste?

Grazie a questa tecnica è possibile far sparire quelle fastidiose cicatrici dovute a un trapianto chirurgico post incidente. Ecco quindi che entra in gioco la figura del tricopigmentista che, con appositi aghi e metodiche, va a trattare (con precisione millimetrica) la cicatrice grazie all’introduzione di particelle colorate insolubili, Bio compatibili e Bio riassorbibili.

Sembra un tatuaggio ma in realtà è un trattamento indolore che viene applicato in 3 sedute distanziate l’una dall’altra. L’obiettivo è quello di ricreare l’illusione ottica dell’effetto rasato andando a coprire totalmente l’esito cicatriziale. Una volta l’anno va eseguito un richiamo per ripristinare i pigmenti nel derma in seguito alla crescita dei capelli.

Le cicatrici poi saranno solo un lontano ricordo.

Condivi:
Share This